BILANCIO CONSUNTIVO ANNO 2014
10 aprile 2015
BILANCIO PREVENTIVO ANNO 2016
30 novembre 2015

BILANCIO CONSUNTIVO ANNO 05-2014 / 04-2015

RELAZIONE DI BILANCIO ANNO 2014/2015

 

Con riferimento al seguente documento che è parte integrante di questa relazione

  1. bilancio 01-05-2014__30-04-2015.

    file PDF che è comprensivo, all’interno, degli allegati:

  2.  Analisi gestione economica 01-05-2014__30-04-2015

  3. Analisi gestione finanziaria 01-05-2014__30-04-2015

Osserviamo che:

La struttura delle entrate è di fatto invariata.
Sul lato delle uscite il bilancio precedente si era chiuso con un attivo molto grande che aggiunto al fondo di dotazione precedente aveva creato un fondo cospicuo di oltre 5300 euro
La relazione di bilancio 2013/14 dello scorso anno aveva osservato che in realtà alcune spese erano solo rinviate al 2014/15, in relazione allo sviluppo dei progetti di formazione (=corsi) e di potenziamento della organizzazione (=licenze d’uso di Adobe), e di sostegno al Progetto Biblioteche (=materiale informativo e costo dei supporti (CD) per la masterizzazione).
Anche la relazione di Bilancio Consuntivo 2014 sottolinea come due spese importanti sono state differite all’anno successivo. In relazione al rinvio del corso di formazione da novembre a marzo ed all’acquisto delle licenze di ADOBE ACROBAT PRO, indispensabili per confezionare il Libri Digitali Parlati
Cosa che si è puntualmente verificata. A giugno 2014 abbiamo acquisito 32 licenze di ADOBE per la gestione dei PDF, e all’inizio di aprile abbiamo acquisto ulteriori 12 licenze, per un totale di 44 nuove licenze (5340 euro), in aggiunta alle 15 acquisite nel 2012, per fare fronte al numero di licenze già distribuito (circa 40) e alla decisione di estendere in prospettiva l’uso di Adobe a tutti i volontari in grado di usarlo (fatta eccezione solo per chi si dimostra del tutto incapace (o rifiuta) di acquisire la necessaria autonomia.)
Questo acquisto esaurisce definitivamente il nostro fabbisogno di licenze (disponiamo infatti di quasi 60 licenze). Si tratta quindi di una spesa che non comparirà mai più negli esercizi successivi.
Il saldo economico e finanziario, negativo per 1500 euro, e la conseguente diminuzione del fondo di dotazione (ora pari a circa 3800 euro) non è quindi causa di preoccupazione.
Non essendoci più in futuro la spesa per le licenze di ADOBE, il fondo di dotazione insieme alle entrate future pare adeguato a fare fronte ai prossimi fabbisogni.
Gli impegni futuri più importanti (oltre alle spese fisse che assommano a meno di 500 euro) riguarderanno infatti
• la formazione (per cui probabilmente occorreranno ancora 1200 euro nel 2015, e 1200 euro nel primo trimestre 2016, anche per l’esaurirsi della fonte di finanziamento del Celivo).
• e l’eventuale, ora non quantificabile, sostegno economico al progetto biblioteche.
Per completezza riportiamo i saldi dei movimenti finanziari (banca e cassa, debiti e crediti.
La diminuzione del fondo di dotazione riflette il saldo negativo del conto economico.
L’esposizione sulla carta di credito è dovuta all’ultimo acquisto di inchiostro.

 

FIRMATO IL PRESIDENTE
ROCCO ROCCA

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

//]]>