DRAPER SHARON M – MELODY – IPV
14 marzo 1996
DOYLE RODDY – ROVER SALVA IL NATALE – IPV
22 giugno 1996

DRAPER SHARON M – MELODY – DSA

01_copertina

DRAPER SHARON M

MELODY

ANTEPRIMA

Fare Clik per visualizzare il testo PDF,    Poi per ascoltare l’audio occorre scaricare il PDF (download ) sul PC  e visualizzarlo con Acrobat reader (occorre il plugin Flash player)

Melody ha una memoria fotografica eccezionale. La sua mente è come una videocamera costantemente in modalità “registrazione”.  E non c’è il tasto “Cancella”. È l’alunna più intelligente della scuola, ma nessuno lo sa. Quasi tutti – compresi i suoi insegnanti e i medici – ritengono che lei non abbia alcuna capacità di apprendimento, e fino a oggi le sue giornate a scuola sono state scandite da noiosissime ripetizioni dell’alfabeto. Cose da prima elementare. Se solo lei potesse parlare, se solo potesse dire che cosa pensa e che cosa sa… Ma non può. Perché Melody non può parlare. Non può camminare. Non può scrivere. Melody sente scoppiare la propria voce dentro la sua testa: questo bisogno di comunicare la farà impazzire, ne è certa. Finché un giorno non scopre qualcosa che le permetterà di esprimersi. Dopo undici anni, finalmente Melody avrà una voce. Però non tutti intorno a lei sono pronti per quello che dirà. Perché Melody è l’alunna più intelligente della scuola. Però nessuno lo sa.
Una storia piena di dolore e speranza, narrata da una voce che non si riuscirà più a dimenticare. Una voce limpida e onesta, che evitando ogni retorica e sentimentalismo racconta, con ironia e coraggio, di un lungo isolamento e della via verso la libertà.
“Fortunati i lettori che incontreranno Melody, il suo coraggio, il suo candore e la sua storia commovente. Questo romanzo la dice lunga sulla determinazione e la forza d’animo necessarie per affrontare la disabilità e i pregiudizi che la accompagnano.” School Library Journal
SCRIVE L’AUTRICE: Spesso mi domandano quale sia stata la mia fonte di  ispirazione per Melody. Io rispondo così: “Tutte  le grandi  storie hanno  origine da profonde verità che riposano dentro di noi”. Spesso però la verità ultima di una storia si trova in luoghi che neppure l’autore ha osato esplorare. Immagino che il personaggio di Melody sia frutto delle esperienze che ho fatto allevando una figlia disabile. Tuttavia Melody non è mia figlia. Melody è un personaggio di pura invenzione: una bambina eccezionale nata da un miscuglio di  amore e comprensione. Melody è la storia di una ragazzina di dieci anni che non può camminare né parlare. Una ragazzina che dentro di sé è vitale, determinata, intelligente e spiritosa all’insaputa di tutti. Ma affrontando le continue difficoltà – dai compagni che la prendono in giro alle barriere architettoniche – Melody trova in sé una forza  di cui ignorava l’esistenza.
Su una cosa sono stata categorica: nessuno avrebbe dovuto provare compassione per Melody. Volevo che fosse accettata in quanto personaggio e individuo, e non come rappresentante delle persone con disabilità. Melody è un omaggio a tutti i genitori di bambini disabili che lottano, a tutti i bambini che sono incompresi  e a tutti gli assistenti che li aiutano in ogni passo del loro cammino. Questo romanzo l’ho scritto anche per quelli che  si voltano dall’altra parte, che fingono di non vedere o che non sanno cosa dire quando incontrano una persona che affronta la vita con evidenti differenze. Basta sorridere e salutarla!

Sharon M. Draper

Storie di ragazzi e ragazze, Dai 12 anni

Scarica il libro scelto dalla biblioteca on line

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

//]]>