KIPLING RUDYARD – STORIE PROPRIO COSI – IPVGN
15 maggio 1982
KERR JUDIT – QUANDO HITLER RUBO’ IL CONIGLIO ROSA – DSA
6 luglio 1982

KIPLING RUDYARD – STORIE PROPRIO COSI – DSA

KIPLING RUDYARD
STORIE PROPRIO COSI’

SCHEDA LIBRO

ANTEPRIMA

Fare Clik per visualizzare il testo PDF,    Poi per ascoltare l’audio occorre scaricare il PDF (download ) sul PC  e visualizzarlo con Acrobat reader (occorre il plugin Flash player)

«Tutto ciò fu, avvenne, successe e capitò al tempo in cui gli animali domestici erano selvaggi… Il più selvaggio degli animali selvaggi era il Gatto. Se ne andava sempre per l’Umida Selva Selvatica scuotendo la sua coda selvaggia, per i selvaggi fatti suoi».
Perché la balena, che è tanto grande, mangia solo pesci piccoli? E perché il cam-mello ha la gobba? Perché il rinoceronte ha una pelle così grinzosa? E come mai l’elefante è l’unico animale con un naso tanto lungo? È da domande spontanee come queste, destinate a sfuggire dalla bocca di ogni bambino curioso, che nascono le Storie proprio così di Rudyard Kipling. A mo’ di fiaba, e con un tono semiserio, Kipling prova a dare una risposta a quelle semplici domande, inventando fantasiosi miti delle origini e mescolando la pura finzione a un linguaggio pseudoscientifico, con l’intento di coinvolgere il piccolo lettore nella spiegazione di alcuni tratti che ai suoi occhi destano un irrefrenabile senso di meraviglia. Dalle sue pagine prendono vita le inquietanti ombre della foresta e l’accecante bagliore del sole nel deserto, il blu intenso delle notti africane e le oscure profondità del mare, e ciascun ambiente si popola di un universo variegato di forme di vita. Dodici storie fantastiche da leggere a voce alta per vedere l’effetto che fa… e scoprire, per esempio, come fa un Pungi-Spino a nuotare, e una Dura- Lenta ad arricciarsi…

Classici, ecologia, fantasy, fiaba, humor, satira, storia;
Dagli otto anni e oltre

Scarica il libro dalla biblioteca on line

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

//]]>