TELLER JANNE – IMMAGINA DI ESSERE IN GUERRA – MEDIA COLOMBO – IPV
14 febbraio 1952
TELLER JANNE – IMMAGINA DI ESSERE IN GUERRA – IPV
20 maggio 1952

TELLER JANNE – IMMAGINA DI ESSERE IN GUERRA – DSA

TELLER JANNE

 

IMMAGINA DI

ESSERE

IN GUERRA

ANTEPRIMA

Fare Clik per visualizzare il testo PDF,    Poi per ascoltare l’audio occorre scaricare il PDF (download ) sul PC  e visualizzarlo con Acrobat reader (occorre il plugin Flash player)

Il romanzo a forma di passaporto racconta cosa succede a una famiglia italiana che è costretta a fuggire dall’Europa per trovare la pace in terra africana. Raccontato così sembra un ribaltamento assurdo, ma in realtà Jane Teller riesce in poche pagine a trasmettere il senso di smarrimento e perdita dell’identità che colpisce chi deve lasciare il proprio paese a causa della guerra. Un’Europa sul punto di sfasciarsi, un’Italia in pieno regime nazionalista e imperialista, in conflitto con Austria e Francia, a città bombardate, a fame, freddo e povertà e, soprattutto, alla paura. In questa situazione si fugge in Medio Oriente, chi può, perché i soldi necessari per il viaggio e i documenti falsi sono veramente tanti. Niente sarà poi facile: l’arrivo in Egitto, la vita nel campo in attesa dell’asilo politico, gli anni persi per poter ricominciare da zero e avere una vita quasi normale, con un lavoro e una famiglia. Si tira avanti, tra rabbia e rassegnazione, non ci sono più le bombe a fare paura: “Dovresti essere felice. Ma non lo sei. La tua vita non è andata per niente come avrebbe dovuto. Qualcuno è venuto a rubartela e l’ha trasformata in un’altra cosa. Che non esiste né qui né là”.
Un piccolo libro per una grande storia. Una specie di libro esperimento in cui Janne Teller fa vivere sulla nostra pelle l’esperienza di un rifugiato di guerra.. Paura. Fuga. Esilio. Sopravvivenza. Perdita dell’identità e il desiderio di tornare indietro, a casa. Ma dov’è “casa”?

Emozioni, fantasy, Intercultura, Società, Storie di ragazzi e ragazze; Dai 12 anni

Scarica il libro dalla biblioteca on line

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

//]]>