Pubblicazione del verbale dell’Assemblea di sabato 26 Novembre

E’ possibile scaricare il verbale in formato PDF dal link verbale-assemblea-21/11/2016.

L’assemblea ha inizio alle ore 9.30 con un numero di 29  presenze e 30  soci rappresentati con delega, 59 voti validi su 129 iscritti, a dimostrazione di un grande livello di adesione, interesse e partecipazione.

QUADRO DELL’ASSOCIAZIONE:

Viene presentata l’attuale fotografia dell’associazione, che segue evidenziando due aspetti fondamentali:

  • una FORZA-lavoro costante e fedele, formata da circa 70 volontari fortemente attivi sui 130 iscritti, che permette all’Associazione di eseguire un ottimo e consistente lavoro di pubblicazione di libri digitali parlati e realizzazione di nuovi progetti:
  • e una DEBOLEZZA causata dalla limitatezza delle risorse disponibili a svolgere attività organizzative o promozionali diverse dalla lettura. La parte organizzativa è in mano a un numero troppo esiguo di persone e per questo viene fatta specifica richiesta all’Assemblea di mettere a disposizione, laddove si possa in termini di tempo, personali competenze e desideri di collaborazione, che vadano incontro alle necessità dell’Associazione.

Questa richiesta è stata accolta con partecipazione e desiderio di alcune persone di attivarsi e rendersi disponibili su diversi fronti (comunicazione, nuovi tutor, formazione, editing).

L’ATTIVITA’ 

  • LE LETTURE: Imponente il lavoro di lettura svolto: tra scuola e narrativa sono stati pubblicati 98 nuovi LIBRI DIGITALI PARLATI, sono state lette e registrate oltre 20.800 pagine.
    Le statistiche di download dei testi di scuola(16 testi dalla prima alla quinta) sono dimostrazione che i LIBRI PARLATI per lo studio nelle elementari rispondono ad un grande bisogno. Stimiamo in 14.000 15.000 i bambini che ne fruiranno quest’anno in italia per il solo editore La Spiga
  • GLI IPOVEDENTI: E’ nato quest’anno un secondo fronte di utenza al fianco dei dislessici: in collaborazione con l’Istituto Chiossone e l’Unione Italiana Ciechi (UIC), Adov sta pubblicando testi adeguatamente formattati per persone IPOVEDENTI, affiancati dagli stessi file audio usati per i dislessici. Questo lavoro ha riscosso grande interesse e apprezzamento.
  • Nell’ambito della sopra citata collaborazione, Adov parteciperà nel mese di dicembre a Milano (rappresentata dal presidente), alla manifestazione fieristica “Facciamoci vedere” di livello nazionale organizzata da UICIECHI, che offrirà una panoramica su servizi, attività e facilitazioni attualmente esistenti per le persone ipovedenti. In occasione ADOV presenterà i LIBRI DIGITALI PARLATI, edizioni per IPOVEDENTI.
    Di questo evento sono stati stampati i nuovi volantini rivolti specificamente agli ipovedenti.
  • Grazie all’entusiasmo e all’interesse riscontrati all’interno dell’Istituto Chiossone, sono nati gli ALBI ILLUSTRATI PARLATI per bambini non vedenti. Si tratta di registrazioni fatte per affiancare grandi albi ricchi di inserti tattili. Le registrazioni non riportano solo la lettura di piccole didascalie in braille ma anche le istruzioni che accompagnano il bambino nell’uso del libro, stimolando le competenze psico-motorie e nel contempo il rafforzamento della sua autonomia.
  • IL NUOVO CATALOGO DEI LIBRI LETTI: nel sito di Adov (www.adovgenova.com) si possono trovare, con una ricerca in ordine alfabetico, tutti i testi di narrativa letti fino ad oggi con copertina e abstract, per una migliore fruizione della nostra biblioteca da parte dell’utente.

Molte modifiche e miglioramenti sono possibili per il sito di Adov ma per fare questo l’Associazione ha bisogno dell’intervento volontario (o in piccola parte retribuito) di persone con competenze specifiche. Permane l’importanza dei Social Network come strumenti di comunicazione di massa, perché Adov possa continuare ad essere scoperta, seguita e condivisa facilmente dalle persone interessate.

 PROGETTI IN CORSO:

Nell’ambito delle attività dell’Associazione si segnalano anche i seguenti progetti:

  • LEGGO PER TE e LA BANDA DEI LETTORI, referente Maria Luisa Carlini: in ambito scolastico, seguiti dalle maestre, supportati da esperti della rivista Andersen e dalla socia Adov referente, i bambini realizzano un libro digitale parlato per altri bambini, svolgendo in piena regola un meraviglioso servizio di volontariato. LA BANDA DEI LETTORI è un gruppo di ragazzi e ragazze di seconda media che, dopo aver realizzato il progetto pilota di LEGGO PER TE alle elementari, ha desiderato proseguire nel lavoro di lettura ad alta voce creando un gruppo autonomo.
  • COLLABORAZIONE COL CISV, organizzazione di promozione sociale il cui scopo è l’educazione con l’esperienza diretta e il gioco puntando sulla cooperazione, che indirizzerà i suoi ragazzi al volontariato per ADOV.
  • LETTURE A SCUOLA, referente Maria Agostini:
    1) Coinvolgimento dell’istituto (insegnanti genitori scuola media colombo) nella lettura di libri per ADOV.
    2) Il volontariato per ADOV proposto ai ragazzi come attività alternativa all’ora di religione
  • STAFFETTA DI LETTURA E SCRITTURA CREATIVA, referente Maria Agostini: accordo con BIMED (bimed.it), Associazione che gestisce e pubblica sulla propria libreria i libri della staffetta, scritti da migliaia di ragazzi di diverse classi in centinaia di scuole medie in tutta Italia, per fare la versione PARLATA con testo lettura facilitata, con le nostre letture, di alcuni libri all’anno, e pubblicarla sul sito di BIMED. Obiettivo dare visibilità dell’ADOV nelle scuole

COMUNICAZIONE:

La comunicazione è ancora oggi uno dei punti deboli della nostra attività. Diversi soci in assemblea si sono offerti per portare avanti azioni di tipo diverso sotto questo profilo.

Gli strumenti per la comunicazione (depliant, pieghevoli, ecc,) realizzati, rappresentano un base da cui partire e sono stati resi disponibili sul sito di Adov Genova alla pagina COMUNICAZIONE.

TUTORING:

Nuovo impulso sarà dato al coinvolgimento di persone nell’attività di Tutoring. Referente per i tutor sarà Claudia Ferrando.

VOTAZIONI FINALI:

Al termine della mattina:

  • L’assemblea approva la relazione sull’attività svolta e i progetti futuri
  • è stato nominato il CONSIGLIO DIRETTIVO, rinnovato nelle persone di Rocco Rocca (presidente), Carlini Maria Luisa e Ferrando Claudia
  • è stato approvato il BILANCIO.

L’assemblea si chiude alle ore 12.

Per approfondimenti di ogni singolo argomento trattato si rimanda al sito internet, dove sono presenti tutte le analisi specifiche fatte in preparazione dell’assemblea.

ASSEMBLEA DEL 26 NOVEMBRE – GLI STRUMENTI PER LA COMUNICAZIONE

Come ultimo contributo dato alle valutazioni dell’Assemblea, vogliamo fornire un informativa sugli strumenti per la comunicazione realizzati.

La comunicazione è ancora oggi uno dei punti deboli della nostra attività, anche a causa del sovraccarico di lavoro che grava sulle poche risorse disponibili, di cui abbiamo dato ampia relazione, che ci ha portato a privilegiare la continuità del lavoro operativo su tutto il resto.

Ma la comunicazione deve essere al centro dei nostri progetti futuri, e molto impegno dovrà essere dedicato a trovare e formare le risorse umane necessarie.

Gli strumenti per la comunicazione (depliant, pieghevoli, ecc,) realizzati, rappresentano un base base da cui partire (in aggiunta al NOSTRO CATALOGO, vera e propria vetrina del nostro lavoro).

Oggi rendiamo disponibili questi strumenti a tutti coloro che accedono, e accederanno in futuro, al nostro sito, alla pagina su

LA COMUNICAZIONE

pubblicata oggi e accessibile dal menù principale.

Con l’invito rivolto a tutti, a cominciare da noi, a usarli per collaborare alla diffusione del nostro progetto e del nostro lavoro.

Assemblea del 26 novembre 2016 RELAZIONE SULLO STATO DELL’ORGANIZZAZIONE

Come promesso ieri, in vista della discussione in Assemblea  pubblichiamo la

RELAZIONE SULLO STATO DELL’ORGANIZZAZIONE

E’ possibile visualizzare e scaricare il documento dal link soprastante.

Il documento fa da passaggio tra la relazione sulle attività svolte e la parte progettuale che conclude i lavori, e contiene l’analisi degli elementi critici, che sono l’altra faccia della medaglia del grande impegno con cui le cose sono state portate avanti.

Prendere coscienza delle difficoltà è molto importante, perchè è per il loro superamento che chiediamo le opinioni, i consigli ed i contributi dei soci.

Anche se il tempo da qui all’assemblea non è più molto, chiediamo quindi a tutti di condividere con noi queste riflessioni e di darci il vostro contributo.

Per il Consiglio, Il Presidente

 

ASSEMBLEA DEL 26 NOVEMBRE Relazione sulla evoluzione della compagine sociale

 Andamento delle iscrizioni

In sintesi: ci sono 129 soci, la cui composizione per anno di iscrizione è la seguente:

soci-per-anno-di-iscrizione

1. I soci attivi (che leggono) sono però 64, supportati in diversa misura da un piccolo numero di 5 persone.
Di questi ben 52 sono soci storici (iscrizioni anni precedenti), mentre solo 12 sono gli iscritti nel 2016 che sono diventati davvero attivi.

soci-attivi

IL numero di letture fatto dall’iscrizione ad oggi dipende ovviamente dall’anzianità, ma il tempo di restituzione delle letture appare equamente distribuito, a dimostrazione che la maggior parte di questi volontari (compreso gli iscritti 2016) dona la sua voce con costanza e continuità.

2. Ci sono 36 lettori che, pur avendo in passato dato un grosso contributo, sono attualmente inattivi. Sono equamente distribuiti su tutti gli anni di iscrizione.

3. Ci sono 32 persone che non hanno finora letto nulla. Sono pressoché tutte iscrizioni 2016, ma non molto recenti: la maggior parte si è iscritta prima di gennaio (e solo 3 nell’ultimo semestre).
Tenendo conto che:

– 15 sono i ragazzi de La Banda Dei Lettori (LBDL). Leggeranno, per ora non tantissimi libri, ma leggeranno certamente.
– 3 sono studenti ISG, che ormai non leggeranno più.

Ne consegue che ci sono 14 soci che si sono iscritti, ma non sono mai partiti.

Conclusione:

• Siamo un Associazione forte, con una base di volontari fedele e attiva
• Siamo un Associazione fragile, con notevoli difficoltà di gestione, causata dalla limitatezza delle risorse disponibili a svolgere attività organizzative o promozionali, diverse dalla lettura.
Infatti:
• La così forte presenza di soci che seppure iscritti da tanto tempo non prestano opera di volontariato andrebbe meglio indagata e gestita.
• La mancata partenza dei nuovi iscritti è in parte un fatto fisiologico, ma forse è stata insufficiente la capacità di coinvolgimento nella fase di addestramento iniziale.
E’ forse possibile un azione che limiti il fenomeno.
• La rarefazione delle iscrizioni è conseguenza della decisione di non fare proselitismo che manterremo fino a che non saremo organizzati in modo da potere reggere un numero maggiore di lettori.
Per discutere questa situazione abbiamo pubblicato

L’evoluzione della compagine sociale e l’analisi della attività di volontariato svolta dai soci è analizzata con molto dettaglio, per chi voglia approfondire, nel seguente documento, proposto per la discussione in Assemblea:

Evoluzione-della-compagine-sociale

Che integra bene quanto detto nella precedente relazione:

analisi-del-lavoro-di-lettura-svolto.

ASSEMBLEA DEL 26 NOVEMBRE Relazione sulle letture fatte da novembre 2015 a oggi

A seguito dell’invio dell’ordine del giorno vi trasmetto il materiale che verrà proposto e discusso in assemblea, mano a mano che è pronto.

Trovate qui i link per aprire e se volete scaricare i file PDF

I dati delle letture sono relativi ai libri pubblicati nel corso del 2016, da gennaio a ottobre.

Si tratta di un lavoro imponente, che viene meglio quantificato e descritto nei file allegati:

• 82 libri di narrativa,
• 16 testi per la scuola,
• 98 testi in totale.

ADOV GENOVA RINGRAZIA I 76 LETTORI CHE HANNO LAVORATO PER QUESTO RISULTATO, LEGGENDO COMPLESSIVAMENTE OLTRE

20.000 pagine di testo.

 

ASSEMBLEA DI SABATO 26 NOVEMBRE ORDINE DEL GIORNO DEI LAVORI

Pubblichiamo nel seguito l’ordine del giorno per la prossima assemblea. Lo invieremo via mail ai soci. Chi desidera, può visualizzarlo in formato PDF e scaricalo dal link: 
ordine-del-giorno

Come si vede il programma di lavoro è molto denso, le novità e le cose fatte da raccontare sono davvero tante,  e l’Assemblea è un occasione molto importante di scambio, comunicazione e conoscenza, e partecipazione al nostro futuro.

INIZIO LAVORI: ACCOGLIENZA E PRESENTAZIONI              9:30

RELAZIONE SULLE ATTIVITA’ SVOLTE                                     9:40

  • IL NUOVO CATALOGO
  • ESTENSIONE AGLI IPOVEDENTI DEI LIBRI PARLATI.
  • ATTIVITA’ COL CHIOSSONE: LIBRI TATTILI, LIBRI ILLUSTRATI
  • RAPPORTO UICIECHI: DALLA DONAZIONI AL CONVEGNO DI DICEMBRE

LE LETTURE FATTE                                                                                                                                      9:55

  • LETTURE PER LA SCUOLA
  • LETTURE DI NARRATIVA

LE INIZIATIVE                                                                                                                                                   10:10

  • CON I RAGAZZI (LBDL / CISV)
  • NELLA SCUOLA (LEGGO PER TE / COLOMBO (GENITORI E ORA ALTERNATIVA))
  • PROGETTO BIMED / LA STAFFETTA

LA GESTIONE DELL’ORGANIZZAZIONE      
10:20

  • ANDAMENTO DELLE ISCRIZIONI
  • STATO DELL’ORGANIZZAZIONE
  • LA FORMAZIONE

PROGETTARE IL FUTURO:
SIGNIFICA TROVARE LE RISORSE                                                10:30

  • PER LA GESTIONE DEL LAVORO DI GESTIONE CORRENTE
    • PER LA SCELTA DEI LIBRI
    • PER LA PREPARAZIONE DEI LIBRI (PDF DA LEGGERE)
      (DA DARE ALL’ESTERNO)
    • PER COORDINARE LE LETTURE (NUOVI TUTOR, Più AUTONOMI)
    • PER LA GESTIONE DEL CATALOGO (DA DARE ALL’ESTERNO)
  • PER SVILUPPARE LA COMUNICAZIONE
    • AREA STRATEGICA. SINE QUA NON
      DA PROGETTARE E PORTARE AVANTI CON CONTINUITA’
  • PER FARE FORMAZIONE AI SOCI

CONFRONTO E ACCOGLIENZA PROPOSTE                                  10:50

PAUSA                                                                                                     11:00

RIELEZIONE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO      

ILLUSTRAZIONE DEL BILANCIO       

  • BILANCIO: PRECONSUNTIVO 2016 / PREVISIONE 2017
  • DISCUSSIONE E APPROVAZIONE DEL BILANCIO.

DISCUSSIONE E APPROVAZIONE DEL LAVORO SVOLTO        11:40

CHIUSURA DEI LAVORI                                                                     12:00

 

PREVISIONE DI BILANCIO 2017

Relazione-di-bilancio-di-previsione-2017

I dettagli di tutte le entrate, di tutte le spese effettuate alla data, e di tutti i movimenti di denaro sono disponibili negli allegati:

Il prospetto di previsione di bilancio 2017 mette a confronto l’anno 2015, il 2016 (consolidato alla data, stima di dicembre, e proiezione al 31/12), e su questa base storica e sulla base dei bisogni del Associazione e dei progetti conseguenti, contiene le proposte su come utilizzare le risorse economiche disponibili nel 2017.

Il 2015 era stato caratterizzato da uno sbilancio importante tra entrate e uscite (prima colonna):

  • 5012 euro di entrate, di cui 3900 da quote sociali
  • 3760 di uscite, quindi un attivo di 1252 euro
  • un fondo dotazione che era salito da 4300 euro a 5552.

Ha tuttavia contribuito in modo determinante alle entrate 2015 il pagamento anticipato, pari 1350 euro, delle quote sociali 2016, in misura maggiore delle attese, in parte dovuto a 15 nuove iscrizioni nell’ultimo bimestre (di cui 4 studenti della Banda Dei Lettori), in parte al rinnovo anticipato dell’iscrizione da parte di ben 37 soci 2015.

Tale contributo è evidenziato in dettaglio nell’analisi della gestione economica allegata. Di conseguenza l’entrata contabile da quote sociali per il 2016 è diminuita, ed è pari a soli 1985 euro alla data, che arriveranno crediamo, a circa 2600 euro a fine anno 2016.

Questo non corrisponde ad una significativa diminuzione degli iscritti (praticamente invariati, pari a 129 soci, – tra cui però c’è un numero maggiore di studenti, che pagano quota ridotta).

Fanno da compensazione a queste minori entrate le 2 donazioni di 500 euro fatte dall’unione Italiana ciechi (provinciale e regionale), che si aggiungono 324 euro dovuti al 5 per mille.

Non rinnova la convenzione l’ISG, ma pensiamo di avere altre entrate da convenzioni a dicembre (Scuola media Colombo, Cisv, Chiossone, BIMED (i libri della staffetta), che stimiamo in 400 euro.

Stimiamo quindi una previsione di entrate di circa 4400 euro, non molto inferiore a quella di 5000 del 2015.

Le uscite consolidate e previste sono dello stesso ordine di grandezza: tra i 3600 e i 3700 euro. Dovremmo realizzare così quest’anno ancora un piccolo attivo di 700 euro, che porterebbe il fondo di dotazione sopra i 6000 euro.

La struttura delle uscite è invece profondamente mutata.

Abbiamo investito nella comunicazione: Inchiostri per la stampa (194) e Pieghevoli per pubblicizzare la biblioteca on line per i DSA (996), e per sostenere il prestito bibliotecario ai non vedenti fragili (111).

Abbiamo speso, e spenderemo di qui al 31/12 quasi 500 euro in acquisto di libri digitali (ebook).

Abbiamo un nuovo filone di spesa, quasi 900 euro al 31/12, per prestazioni di terzi a sostegno del lavoro di editing dei file digitali, tramite il sistema dei Voucher.

Nel 2017 vogliamo proseguire su questa strada, e mantenere questa impostazione delle spese.

A fronte di entrate che ipotizziamo abbastanza stabili:

  • Vogliamo investire ancora in comunicazione (1500+200)
  • Necessariamente spenderemo in acquisto libri (600)
  • Vogliamo proseguire e se mai accrescere la spesa in prestazioni di terzi, (1000) per alleggerire il carico di lavoro sui volontari per attività diverse dalla lettura.
  • Vogliamo tornare a investire nella formazione, (2200) con riguardo alla lettura espressiva, vista come elemento indispensabile di qualificazione del nostro lavoro e di promozione dell’associazione.

In aggiunta alle spese fisse correnti (270+7,32+115,86+107,41+ 235=736), se riusciremo a realizzare queste intenzioni, ci troveremo temporaneamente a spendere 6236 euro, più di quanto avremo in entrata, come si può vedere nella colonna Previsione anno 2017 del bilancio, con una differenza di 1836 euro.

Ma a questo esattamente serve il fondo di dotazione che abbiamo creato.

 

INVITO A PARTECIPARE, PERSONALMENTE, ALLA PROSSIMA ASSEMBLEA, o A MANDARCI LA VOSTRA DELEGA.

Il 26 novembre avremo tutti l’occasione per incontrarci e partecipare delle novità e dei progetti della nostra Associazione, e festeggiare insieme.

Perché ci sono molte novità,
positive.

Perché c’è molto da festeggiare, e vogliamo condividere in Assemblea tutto quello che di bello e importante stiamo facendo, grazie al contributo di tutti, e gioirne INSIEME.

Partecipate personalmente,
fate festa con noi.

Ma se non potete venire, non fate mancare il vostro appoggio ed il vostro consenso al lavoro che stiamo facendo.

Mandate una delega
“ad un socio presente”

all’indirizzo mail adovgenova@gmail.com
(basta una semplice comunicazione via mail).

Sabato 26 ci sarà una persona che la accetterà,
e la prenderà formalmente in carico.

L’Assemblea ha lo scopo di informare i soci,
a cui spetta approvare la condotta dell’Associazione,
nel perseguimento degli scopi sociali.

Tutto quello che verrà detto in Assemblea sarà ampiamente comunicato a tutti, via mail, prima dell’Assemblea. Essere pienamente informati è quindi possibile per tutti.

Al termine dei lavori, l’Assemblea decide se approvare

  • il bilancio,
  • il lavoro fatto,
  • i nostri progetti,
  • e a confermare la fiducia nel Consiglio Direttivo, che come meglio diremo, proponiamo di rieleggere per il prossimo biennio.

Mandare una delega non è un atto banale,
è una manifestazione di impegno.

È una concreta manifestazione di consenso e di appoggio,
di sostegno all’impegno profuso nel raggiungimento degli scopi sociali.

È essere davvero idealmente presenti, per sostenerci ed esprimere il vostro consenso, nel momento in cui la persona delegata, chiunque sia, si esprimerà, ci auspichiamo, in questo senso.

Mandarci una delega significa dirci:

“anche se non posso venire, io comunque ci sono,
ci credo, sono consapevole di quello che facciamo,
e mi piace! Condivido i motivi per cui lo facciamo, lavoro e lavorerò ancora insieme a voi”.

Abbiamo bisogno che lo diciate, e lo diciate in tanti,
dateci così la forza per fare sempre meglio.

ABBIAMO BISOGNO DEL VOSTRO SOSTEGNO,
E DEL VOSTRO CONSENSO INFORMATO:
NON FATECELO MANCARE!

DATECI LA VOSTRA PRESENZA,

O MANDATECI LA VOSTRA DELEGA!

 

NOTA BENE

Chi desidera delegare una persona specifica, la può naturalmente indicare nella comunicazione di delega. Ma deve avvertire preventivamente la persona che desidera delegare, e averne il consenso, perché per statuto un socio non può prendere in carico più di una delega.

Convocazione dell’Assemblea Ordinaria dell’Associazione – sabato 26 novembre 2016

L’Assemblea Ordinaria Annuale dell’Associazione, come previsto dallo Statuto sociale, viene convocata in data:

• venerdì 25 novembre 2016 ore 21, in prima convocazione,
sabato 26 novembre 2016 alle ore 9 . 30 in seconda e definitiva convocazione.

L’assemblea si terrà presso la Sala Lignea Franchini, dentro la Biblioteca Berio, Genova, in Salita del Seminario, ed è riservata esclusivamente ai soci, in regola col pagamento della quota sociale.

L’assemblea ha il compito statutario di:

  • Approvare il bilancio consuntivo provvisorio per l’anno solare 2016 e la proposta di bilancio preventivo per l’anno solare 2017
  • Eleggere il Consiglio Direttivo per il prossimo biennio.
  • Approvare la relazione sull’attività svolta
  • Approvare il programma di indirizzo per la prosecuzione dell’attività sociale.

Materiale per la discussione sarà a breve messo a disposizione
sul sito adovgenova.com, con riguardo a:

  • Ordine del giorno dei lavori dell’assemblea,
  • Bilanci consuntivo e preventivo da approvare, e relativi allegati,
  • letture svolte, per la scuola e per la narrativa.
  • Attività di comunicazione : risultati raggiunti.
  • Estensione agli ipovedenti della nostra attività.
    • collaborazione con Istituto Chiossone e Unione Italiana Ciechi
  • Convenzioni raggiunte o in corso di stipula.
  • Prospettive future che di conseguenza si aprono, su molti fronti.
  • Andamento della compagine sociale,
    • esame delle difficoltà organizzative che rischiano di compromettere la vita futura dell’associazione.

Sono accadute, stanno accadendo velocemente molte cose.

L’assemblea è ora un occasione particolarmente importante
per informare e condividerle con tutti e tra tutti.
E’ un momento importante di incontro e di reciproca conoscenza tra i soci.

Non solo novità positive, esistono ancora e sempre grosse difficoltà sul piano dell’organizzazione che dovete aiutarci ad affrontare e risolvere.

A questi progetti siamo tutti chiamati a dare un contributo di idee e di lavoro. L’associazione ha bisogno dell’aiuto e delle proposte dei suoi associati, e del loro coinvolgimento, per continuare a vivere e a crescere e a realizzare lo scopo sociale, che ci unisce e accomuna: Donare l’esperienza meravigliosa della lettura a chi altrimenti non potrebbe accedervi.

Vi invitiamo quindi a partecipare numerosi. Perchè questa è la vostra Associazione, in cui voi fate volontariato. La vostra presenza e del vostro sostegno sono la linfa vitale che ci permette di esistere, di evolvere e di progettare il futuro.

In caso di impossibilità a partecipare di persona si raccomanda di conferire delega ad un altro socio presente. Per statuto ciascun socio può essere portatore di una sola delega, e le deleghe possono essere conferite solo ad altro socio (ad eccezione del Presidente).

IL CONSIGLIO DIRETTIVO

Corsi di lettura espressiva inizio 2017

A tutti i volontari.

E’ desiderio dell’Associazione tenere un corso di Lettura espressiva all’inizio dell’anno nuovo, allo scopo di migliorare le abilità dei propri volontari.

Il corso è:

  • riservato ai soci,
  • è gratuito,
  • durerà 5 settimane,
    in 5 incontri serali di circa tre ore l’uno.

Il numero di partecipanti è limitato a 10 persone.

Potranno iscriversi al corso anche eventuali nuovi soci, purché

  • abbiano partecipato ad un corso propedeutico di registrazione della voce con Audacity,
  • abbiano effettuato con successo almeno una lettura secondo gli standard dell’Associazione.

Il corso verrà tuttavia pubblicizzato all’esterno solo nel caso che il numero di 10 partecipanti non sia raggiunto tra i soci attuali.

Vi preghiamo quindi di inviare la vostra adesione
con la massima sollecitudine,
via mail all’indirizzo adovgenova@gmail.com.

  • Programma e contenuti del corso saranno analoghi a quelli dei corsi precedenti,
  • il periodo cadrà tra febbraio e marzo,
  • gli orari verranno concordati con i partecipanti,
    (potrebbe esserefatto di Lunedì dalle 19 alle 22).

La qualità della lettura è fondamentale per raggiungere lo scopo per cui leggiamo.

Una lettura con dei difetti espressivi rappresenta un ostacolo che può dissuadere il lettore, e comunque non lo aiuta a concentrarsi sul contenuto di quello che legge. Mentre una buona lettura è la chiave per trascinare il lettore nel godimento di tutto ciò che di bello e significativo, o solo importante da capire, c’è nel testo che legge.

Riteniamo che perfezionare questa abilità sia utile per tutti e particolarmente necessario per molti.

Per maggiori informazioni sui corsi precedenti vi rinviamo ai link sul sito adovgenova:

INVITO A PARTECIPARE

CORSO DI FORMAZIONE ALLA LETTURA ESPRESSIVA

Cordiali saluti.

IL PRESIDENTE