WELLS HERBERT GEORGE – L’UOMO INVISIBILE
20/07/1948
Varriale Pina – RAGAZZI DI CAMORRA
08/08/1948

VECCHINI SILVIA

PRIMA CHE SIA NOTTE

Il libro unisce alla qualità letteraria la forza dei contenuti. Lo stile accuratissimo e del tutto originale intreccia linguaggi diversi in prosa e poesia prendendo forma anche di calligramma mentre alterna due voci narranti. L’autrice ci regala una storia che parla attraverso i sensi risuonando poetica e delicata senza tradire la durezza delle emozioni più forti che si imprimono nelle pagine. Pagine bianche, pagine nere, pagine che riportano una lettera dell’alfabeto Lis che apre ogni capitolo. Il libro entrando in punta di piedi nella storia vera a cui l’autrice si ispira sa trasmettere al lettore la grandezza che nasce dal saper accettare difficoltà che sembrano insormontabili mentre la notte scende incalzante [fonte: motivazione giuria premio Cento].
Figura centrale di questo romanzo è Carlo, un ragazzo che non sa cosa siano i suoni, la musica, i rumori, perché è sordo dalla nascita. Come se non bastasse anche i suoi occhi, il portale con cui comunica col mondo, hanno dei problemi: con uno non ci vede per niente e anche l’altro ora sta cominciando a fargli brutti scherzi. [fonte: Leggere a colori, blog d’autore]

Emozioni, poesia, Storie di ragazzi e ragazze; da NOVE anni e oltre

Scarica il libro scelto dalla biblioteca on line

Comments are closed.