BALZARRO PAOLA – Il SEGRETO DEI PIRATI
26/12/2013
BALLERINI LUIGI – ZIA DOROTY
22/01/2014

BALLERINI LUIGI

NON CHIAMARMI CINA

Toto ha diciassette anni, vive a Milano, gioca a calcio, ha il suo giro di amici e sogna di diventare calciatore professionista. La sua routine viene sconvolta dall’incontro con Rossana, una ragazza cinese, bella e riservata, che dopo la scuola trascorre il suo tempo nel ristorante dei suoi genitori, immigrati in Italia dalla Cina. Toto fa di tutto per conoscerla, frequentarla e far breccia nel suo cuore. Non si arrende di fronte alle resistenze di lei, riuscendo alla fine a vincerle. L’incontro tra i due ragazzi diventa un’occasione di confronto tra due culture, la cultura italiana e quella cinese, e mette in luce differenze, difficoltà e incomprensioni che emergono quando ci si trova di fronte una realtà diversa da quella a cui siamo abituati. Se Toto sogna un futuro da calciatore professionista, Rossana deve fare i conti con la propria identità e le tradizioni della sua famiglia. Vive in bilico tra la cultura del suo Paese di origine e quella della realtà in cui vive, stretta tra la voglia di libertà e le pressioni familiari. Il romanzo, nella sua semplicità, che si riflette in uno stile discorsivo e in una trama lineare e senza grandi colpi di scena, in alcuni passaggi forse un po’ scontata, pone dei temi importanti e decisamente attuali. Oltre a parlare di amicizia e amori adolescenziali, tematiche senza tempo, la storia di Toto e Rossana è una storia che parla di immigrazione e di voglia di integrazione. [Fonte: Scaffale cinese, blog]

Emozioni, Storie di ragazze e ragazzi, Romanzi di formazione, Intercultura;
età di lettura: Da quattordici anni

Scarica il libro scelto dalla biblioteca on line

Comments are closed.