BILANCIO CONSUNTIVO ANNO maggio 2017- aprile 2018

NOVITà PUBBLICATE NEL MESE DI APRILE
28 aprile 2018
ORDINE DEL GIORNO DEI LAVORI DELL’ASSEMBLEA DEL 5 MAGGIO 2018 IN BIBLIOTECA DE AMICIS
1 maggio 2018

BILANCIO CONSUNTIVO ANNO maggio 2017- aprile 2018

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

RELAZIONE DI BILANCIO ANNO maggio 2017- aprile 2018

Per una rapida sintesi pubblichiamo la mail di comunicazione inviata ai soci DI QUESTO BILANCIO in vista dell’assemblea del 5 maggio 2018

Gmail – ASSEMBLEA 5 MAGGIO 2018. PUBBLICAZIONE DOCUMENTI PER LA DISCUSSIONE, I BILANCI

L’anno trascorso registra una fase di crescita impetuosa dell’Associazione.
Il numero di quote sociali è passato da 103 del precedente periodo a 167.

Questo ha portato ad una tenuta delle entrate nonostante l’assenza delle donazioni che avevano sostenuto i precedenti esercizi, e ha permesso di affrontare in sostanziale pareggio economico gli importanti investimenti fatti sul sito internet e nella comunicazione.

Tuttavia il cresciuto numero di lettori attivi impone di procurarsi nuove licenze di ADOBE ACROBAT PRO, il software che usiamo per gestire i PDF e che deve essere dato ad ogni socio per fare l’inserimento degli MP3. Per avere le licenze a prezzo scontato occorre comprarne almeno 31 al costo unitario di 111 euro più iva per un totale di 4.198,02 euro.

Il problema ormai si presenterà subito nel prossimo esercizio, che parte quindi in condizioni di handicap finanziario. L’esborso delle Licenze, benchè sia un una tantum, e sia un investimento pluriennale, è abbastanza grande per prosciugare le nostre risorse finanziarie, ovvero il nostro conto in banca.

Il problema che si porrà comunque non ha tanto natura economica quanto finanziaria, essendo necessario per il funzionamento dell’Associazione un minimo di disponibilità di liquido in banca.

Il problema può quindi essere tamponato con un provvedimento di natura squisitamente finanziaria come un temporaneo ricorso al credito.

ANALISI DELLE ENTRATE

 

C’è una significativa  crescita delle entrate (circa 5197 euro), rispetto all’anno precedente (4433: +464),
ma con diversa struttura.

Mancano 1.000 Euro di donazioni presenti l’anno scorso.

Le entrate provengono esclusivamente dai contributi dei soci.

  • Se si eccettua il 5 per mille, (321,56 euro), ma anche il 5 per mille in gran parte è creato dai soci:
    Recente è la pubblicazione dei contributi 5 per mille 2016 e il contributo è cresciuto moltissimo arrivando a 856,32 euro (+266%), che andranno nel prossimo bilancio

  • il resto sono Quote (4371 euro, 1241 in più sull’anno precedente)

  • e Donazioni dei soci (505 euro, voce inesistente in precedenza), in gran parte nella forma di un contributo maggiore della semplice quota sociale.

per un maggior valore di 1241+505= 1746 euro,
che compensa la totale mancanza di donazioni esterne e consente addirittura una piccola crescita, nonstante la crescita delle spese.

Ringraziamo i Soci per la loro partecipazione: la loro quota sociale,

il contributo di anche piccole donazioni, 10 20 euro oltre la quota

e la firma per il cinque per mille,  sono a base essenziale su cui regge economicamente l’associazione.

ANALISI DELLE USCITE

C’è una notevole  crescita delle uscite, 5312 euro,circa 770 in più sull’anno precedente.

 Sotto questa trasformazione c’è un profondo processo di trasformazione dell’Associazione, già rilevata a chiusura esercizio 2017,
che si riflette in una radicale modifica nella struttura delle entrate e delle uscite.

  • Sostanzialmente invariate, o marginali le spese per

    SOFTWARE , LIBRI E DOCUMENTI,  INCHIOSTRI, CD, CANCELLERIA,  SPESE POSTATLI,  SEDE,  TELEFONO, SPESE BANCARIE,  COMMISSIONI PAYPAL, ASSICURAZIONE

  • Non abbiamo stampato materiale informativo (pieghevoli) di cui abbiamo ancora una provvista grazie agli investimenti fatti in precedenza. Riscontriamo quindi una minore spesa nell’anno 2017
    Il fabbisogno futuro dipende dalle eventuali richieste che potrebbero venire dai nostri partner.

  • L’ultimo corso di formazione si è tenuto a inizio 2017, non ne abbiamo altri in programma a breve, per via delle nostre difficoltà finanziarie, per cui la spesa di 960 euro è per ora circoscritta all’esercizio.

  • La SPESA IN PUBBLICITà è stata, per noi, imponente: 2368 euro (+1727 sul periodo precedente)

    • 700 Euro sono il saldo dell’investimento fatto per la creazione del nuovo sito adovgenova.com; è una spesa una tantum.

    • 1650 Euro sono l’investimento in Annunci pubblicitari su Google tramite il programma Google Adwords Gestito da Officina2.0.
      Investimento proseguito nei primi mesi del 2018 e che ora (maggio 2018) forse verrà interrotto.

    • 18 euro sono un costo residuo per i domini internet sul vecchio sito WordPress

  • Le PRESTAZIONI DI TERZI, pari a 1666 euro) sono conseguenza di una politica di esternalizzazione di attività.
    L’esternalizzazione delle attività che non si riescono a fare con i volontari è una necessità e fa comunque parte della nostra politica futura

SALDO DI ESERCIZIO

 

Così stando le cose, il bilancio risulta in un sostanziale pareggio.

Disponiamo al momento di un ingente (per noi) fondo di dotazione finanziario, rappresentato quasi interamente dal denaro depositato in banca (5076,25 Euro)

Ma a questo punto c’è da gestire l’acquisto delle licenze di Adobe, pur rinviato all’esercizio 2018-19, che impatta comunque anche sull’esercizio 2018.

Poiché questo accadrà nei prossimi giorni, preferiamo affrontare subito il problema, e portarlo all’approvazione della prossima Assemblea, perchè la reale situazione sia da subito nota a tutti.

Un uscita di -4.198,02 dal Conto Banca al conto  Spese per il Software, che riduce la nostra disponibilità finanziaria a meno di 1000 euro

(in realtà un investimento pluriennale, ma per noi una spesa corrente)

    •  Nasce quindi un problema di liquidità, che potrebbe mettere a rischio la piena operatività dell’Associazione.

Per fare fronte a questo problema di liquidità una soluzione possibile è ricorre in via transitoria al credito, sotto forma di Prestito da Soci, almeno per un importo di 1000 euro, importo che potrebbe essere reso disponibile dal Presidente.

Attenzione: il ricorso al credito NON MODIFICA, il risultato economico: non si tratta di un Entrata, come sarebbe nel caso di una donazione, si limita a modificare parzialmente la situazione patrimoniale, creando una maggiore disponibilità di liquido, a cui tuttavia corrisponde un UGUALE debito da restituire.

 

CONCLUSIONI

L’associazione appare viva e vitale, e deve affrontare i problemi della sua crescita. Non dubitiamo di essere in grado di farlo!

Lo faremo valutando i modi per ridurre i costi, mentre è molto importante aumentare ancora le entrate.

Speriamo che questo avvenga tramite la crescita della compagine sociale, e tramite la ricerca di donatori:

  • sia donatori esterni,

  • sia chiedendo ai soci che se lo possono premettere
    di diventare essi stessi donatori, anche solo con piccole cifre individuali.

  • da non trascurare una campagna per il 5 per mille, in particolare tra i soci. Data la costanza dell’importo anno dopo anno è probabile che chi firma il suo 5 per mille per l’Associazione siano grosso modo gli stessi. E’ la vostra Associazione: lo so che sono tanti i possibili beneficiari e che ognuno ha i suoi, ma davvero se credete in quello che fate, l’Associazione ha un particolare bisogno di sostegno.

ALLEGATO DI BILANCIO 2017 18

CONTIENE IL DETTAGLIO DEI MOVIMENTI CONTABILI, si a conto economico che patrimoniale.

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

//]]>