NANETTI ANGELA – MIO NONNO ERA UN CILIEGIO – IPV
23 agosto 1969
NANETTI ANGELA, LE MEMORIE DI ADALBERTO – IPV
1 dicembre 1969

NANETTI ANGELA, LE MEMORIE DI ADALBERTO – DSA

NANETTI ANGELA LE MEMORIE DI ADALBERTO COPERTINA

NANETTI ANGELA,

LE MEMORIE

DI ADALBERTO

ANTEPRIMA

Fare Clik per visualizzare il testo PDF,    Poi per ascoltare l’audio occorre scaricare il PDF (download ) sul PC  e visualizzarlo con Acrobat reader (occorre il plugin Flash player)
Il protagonista è Adalberto ( dal nome della nonna e del nonno, Ada e Alberto), un bambino brutto che frequenta una scuola privata con le suore, e che ha sempre assecondato i desideri della mamma, delle zie e della nonna. Un giorno fa amicizia con un bambino della scuola pubblica che lo convince a iscriversi lì, con lui, e Adalberto lo fa perchè il bambino gli è simpatico ed è il suo primo vero amico. Da qui inizia la storia vera e proprio, il cambiamento di Adalberto, la trasformazione da bambino ubbidiente a quasi-adolescente che vuole prendere sue decisioni. E’ divertente, scritto in modo leggero e scanzonato, non troppo lungo, con personaggi credibilissimi e simpatici.
Attraverso una scrittura che non vuole farsi prendere troppo sul serio, il personaggio di Adalberto è perfetto: i suoi pensieri sono proprio quelli tipici di un bambino che cresce, senza forzature o sbavature, il suo modo di pensare è a metà tra quello di un bambino (semplice e diretto) e quello di un adolescente, apparentemente capriccioso. Con un tono comico vengono affrontati vari temi, come la sessualità di un bambino, i problemi in famiglia, l’importanza dell’amicizia. Finale  a sorpresa, inaspettato.

Storie di ragazzi e ragazze, Romanzo di formazione, Emozioni; Dai 9 anni

Scarica il libro dalla biblioteca on line

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

//]]>