PITZORNO BIANCA – ASCOLTA IL MIO CUORE – DSA
14 luglio 1961
PETTER GUIDO – CI CHIAMAVANO BANDITI – DSA
2 aprile 1962

PETTER GUIDO – UNA BANDA SENZA NOME – DSA

PETTER GUIDO

UNA BANDA

SENZA NOME

ANTEPRIMA

Fare Clik per visualizzare il testo PDF,    Poi per ascoltare l’audio occorre scaricare il PDF (download ) sul PC  e visualizzarlo con Acrobat reader (occorre il plugin Flash player)

Storia, Romanzo di formazione, Avventura; Dai 9 anni

Un romanzo per ragazzi, con una forte presenza di elementi autobiografici (“anche se i personaggi di questo libro sono immaginari, essi somigliano molto ai miei compagni d’infanzia”) questo che Guido Petter ha pubblicato  nel 1972. Ambientata in un paese  della sponda lombarda del lago Maggiore durante la seconda guerra mondiale nel 1944, la storia è raccontata dal protagonista Borsa. Insieme ai suoi compagni di giochi Alex, Gambadiragno, Scheletro, il Gran Lama e Gildo  egli costituisce una banda  i cui componenti  rispettano regole e compiti condivisi, si allenano con armi improvvisate, costruiscono ripari, perlustrano il territorio, inventano un codice segreto e imparano ad essere solidali l’uno con l’altro. E presto si trovano a combattere  una piccola guerra con la banda rivale delle “teste di ferro”. Ma nel settembre del 1944 sono coinvolti nella realtà drammatica della guerra e della Resistenza. In poco tempo, dal gioco essi passano all’azione vera e si assumono delle responsabilità da adulti. Aiutano un partigiano ferito sfuggito ad un attacco nazifascista e lo nascondono utilizzando passaggi sotterranei che avevano scoperto e scavato durante le loro finte battaglie, deviano il corso di una roggia che potrebbe nuocere alla salute e alla incolumità dei compagni. Si fanno carico dell’obiettivo che il partigiano avrebbe dovuto raggiungere andando ad accendere, al suo posto, fuochi per segnalare l’arrivo sull’altra sponda del lago di truppe fasciste e tedesche inviate per annientare le brigate partigiane. Alcuni episodi della parte finale del libro sono realmente accaduti e si inseriscono nella realtà storica che ha portato alla formazione della Repubblica dell’Ossola.

Scarica il libro dalla biblioteca on line

1 Comment

  1. My brother suggested I might like this blog. He used to be totally right.
    cartier gold ring copy http://www.zleve.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

//]]>