EVOLUZIONE COMPAGINE SOCIALE 2024

Integrazione del Consiglio Direttivo di AdovGenova
26/05/2023
STATISTICHE REGISTRAZIONE UTENTI ALLA BIBLIOTECA 2021 2024
24/05/2024

EVOLUZIONE COMPAGINE SOCIALE 2024

EVOLUZIONE COMPAGINE SOCIALE

(CLICK PER VISUALIZZARE IL pdf)

I soci attuali sono 99.

I soci a maggio 2023 erano 102, da allora ci sono state 10 nuove iscrizioni (3+7) e 13 cessazioni.

Questa tabella mostra la composizione della compagine negli anni:

Graficamente:

Il numero dei soci, cresciuto ininterrottamente dal 2010 al 2020, fino a 154, mandandoci in crisi organizzativa, è decresciuto negli ultimi quattro anni, dopo la modifica nella politica delle nuove iscrizioni.

 Da 154 a 127, a 106, a 102 a 99.

E’ mutata la dinamica: tra il 2013 e il 2020 c’erano tantissime nuove iscrizioni, ma un numero altrettanto grande di cessazioni.

Le iscrizioni sono passate da circa 40, 50 all’anno del passato a 7, 10, 10, 10 (per il 2024 mancano ancora le iscrizioni di qui a fine anno).

 Le cessazioni sono 13.

Tutti i soci cessati, o non hanno mail letto (7), o non leggevano da molto tempo.

I volontari attivi sono 81.
Mentre i soci che non fanno attività in questo momento e versano la quota come soci sostenitori sono 12, mentre 5 sono i nuovi soci ancora in formazione.

Ora più che mai la compagine attuale è fondata su soci storici, dalla consolidata fedeltà e capacità di lavoro.

Le persone impegnate nell’organizzazione sono 19,

7 come editors,
10 come tutors
(di cui 2 sia come tutor che editor),
2 come altro (acquisto catalogazione pubblicazione)

Abbiamo quindi 7 editors e 10 tutors.

Alla data 10 tutors gestiscono 77 lettori, da un minimo di 3 ad un massimo di 10 ciascuno e rappresentano la colonna portante di tutta l’attività di lettura.

Questa stabilità ha come contropartita alcune conseguenze, di cui occorre prendersi carico:

  1. l’aumento dell’età media, (l’età varia tra 27 e 84) che ora sale a 59 anni. Oltre 70 se guardiamo al gruppo dirigente, ai tutors e agli editors.

  1. Il numero stabile di tutors e lettori, e quindi del rapporto Tutors/lettori, rende difficile l’inserimento di nuovi lettori.

Noi ora accettiamo una nuova iscrizione solo dopo avere trovato per lui il tutor che lo prenderà in carica. Ma se il numero dei tutor è costante, e il numero dei lettori di ciascuno tutor stabile, questo diventa molto difficile.

  1. Questo mette in evidenza come la nostra organizzazione sia molto complessa e di conseguenza sia poco flessibile, perché formata da ruoli consolidati difficili da modificare.

Questo la rende fragile: ogni persona svolge un ruolo importante, che è difficile da sostituire, nel caso che per qualsiasi motivo egli non possa temporaneamente o definitivamente proseguire la sua collaborazione.

COSA FARE

Per questa ragione, per affrontare questa situazione, dopo avere coinvolto tutte le persone che svolgono compiti ed hanno funzioni nell’organizzazione, ed a seguito delle indicazioni emerse dagli incontri, è stato deciso di:

  1. Analizzare e Riorganizzare le attività in modo che ci sia completa trasparenza e piena visibilità e comprensione da parte di tutti su quello che è necessario fare giorno per giorno, mese per mese, anno per anno.

  2. Semplificare le procedure, eliminando tutte le attività non indispensabili, al fine di liberare risorse e ridurre i costi di lavorazione.

  3. L’obiettivo è quello di arrivare, in tutte le aree, ad una organizzazione del lavoro, ad una condivisione ed una distribuzione dei compiti sostenibile, in cui idealmente nessuno sia insostituibile, dove se una persona cessa c’è sempre qualcuno che può subentrare.

  4. E’ un progetto ambizioso, la cui progettazione, e realizzazione richiederanno tempo, anche perché dovrà essere necessariamente un lavoro di gruppo, che richiederà il coinvolgimento di tutti mi soci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *