CARROL LEWIS – ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE
18/12/2007
CARPI PININ – CION CION BLU
27/03/2008

CARMINATI CHIARA

UN PINGUINO A TRIESTE

 

Nicolò vive a Trieste in Friuli Venezia Giulia. Bellissima città, Trieste. Peccato che negli anni Cinquanta era sotto il potere jugoslavo. Quindi non più in Italia. Insomma, traballava per colpa del dopoguerra, del governo e del vento. Soprattutto per colpa del vento. Tornando a noi… Nicolò aspetta da tutta la vita suo padre, andato in guerra e mai tornato, mentre sua madre non la attende più da anni, in particolare da quando ha visto il suo nome inciso su una lapide. Il ragazzo è ancora un giovane ragazzo quando su un giornale vede la foto di un uomo molto simile al padre disperso. Troppo simile.
E allora partirà su una nave diretta in Sudafrica, alla ricerca di suo padre ma soprattutto di una vera e propria identità. Nicolò, quindici anni e solo un pinguino di legno come portafortuna, vedrà porti sconosciuti, come Capetown. E vivrà tantissime avventure. Innamorarsi, per esempio. Oppure correre in una città enorme, tuffarsi in una piscina ghiacciata e scegliere la via giusta. Probabilmente le quattro cose più difficili al mondo. Per Nicolò, però, la prima è semplicissima. Susanna spunta per caso, quando meno lui (e noi) ce l’aspettiamo: orecchini verdi, capelli color cannella, grandi occhiali sul viso lentigginoso e molta, moltissima curiosità. E con lei lunghe notti passate a parlare sotto le stelle, baci alla fine dei capitoli (anche se concludere storie con i baci è dozzinale, direbbe la zia di Susanna) e una possibilità in più di trovare suo padre. [fonte: Dafne, blog amatoriale]

Avventura, Romanzi di formazione; da DODICI anni e oltre

Scarica il libro scelto dalla biblioteca on line

Comments are closed.